fbpx

Costruire oggetti resistenti stampati in 3D – Anisotropia

Se pensate che il filamento faccia tutto… vi sbagliate di grosso. La direzione di costruzione del nostro oggetto, in realtà, vi fornirà un ulteriore boost di “resistenza” se verra scelta accuratamente.

In questo video parlerò del concetto di ANISOTROPIA dei pezzi stampati in 3D. Spesso si da colpa ad un materiale scadente se il nostro oggetto stampato si rompe facilmente: ogni oggetto ha la sua “storia” e il suo corretto impiattamento/direzione di stampa. Vi troverete a far fronte a dure scelte del tipo: “prediligo la resa estetica o la resa meccanica?”… deciderete voi!

Materiale utilizzato PBT: https://help3d.it/prodotto/pbt-alta-resistenza-keytech/

Qui sotto troverete i link agli studi che ho trovato qua e la in rete:

https://it.wikipedia.org/wiki/Anisotropia
http://www.veryst.com/project/Anisotropy-of-3D-Printed-Polymers
https://www.sculpteo.com/blog/2014/05/14/material-considerations-choose-right-plastic-production-method-part-2/
https://formlabs.com/blog/isotropy-in-SLA-3D-printing/?utm_source=social&utm_medium=facebook&utm_content=isotropyblog
https://www.3dhubs.com/knowledge-base/how-does-part-orientation-affect-3d-print
https://www.3dhubs.com/knowledge-base/how-design-snap-fit-joints-3d-printing
https://www.3dhubs.com/knowledge-base/how-design-parts-fdm-3d-printing
http://3dprintingforbeginners.com/stop-3d-printing-everything-in-one-piece/

What is the influence of infill %, layer height and infill pattern on my 3D prints?

 

7 commenti su “Costruire oggetti resistenti stampati in 3D – Anisotropia”

  1. Francesco Romeo

    Ciao,
    dopo aver seguito tutti i vostri consigli, continuo ancora ad avere oggetti che a metà dell’opera si spezzano inevitabilmente.
    Essendo alle prime armi, ho pensato che forse i PLA che utilizzo non sono buoni, ma leggendo in giro vengono ben recensiti ( 3D Warhorse).
    Utilizzo Creality 3D Ender-3 impostando tutti i parametri come da voi consigliato e PLA a 190 g° con piano a 50°, il problema persiste.
    Potete aiutarmi?

    Grazie infinite

  2. Buon giorno, a proposito di resistenza avrei una domanda da fare (se non è il posto giusto cestinate). Voglio costruire delle grffe circolari, quelle parzialmente aperte che si infilano in una scanalatura di un perno o di un albero per fermarlo. Quelle di metalo vengolo solitamente allargate con un ‘apposita pinzetta che stringendo allarga i lembi per favorire l’inserimento.
    Ovviamente, utilizzando PLA ci sarnno sicuramente problemi di resistenza, di tolleranza e di elasticità. Potete indicarmi un tutorial o le linee guida per la loro realizzazione? O, in caso, qualche soluzione alternativa?
    Vi ringrazio anticipatamente e Vi ribadisco il mio gradimento per la vostra azione divulgativa. Bravi!

  3. Proprio loro, non sapevo si chiamassero così. Era più una curiosità per capire l’eventuale elasticità del materiale. Grazie comunque per la gentile risposta e buon lavoro.

  4. Ciao mi puoi consigliare quale materiale usare per costruire una molla?
    Vorrei costruire un ammortizzatore. Peso sull asse circa 8 kg
    Grazie
    Sergio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *