I professionisti della stampa 3D al tuo servizio

Costruire oggetti resistenti stampati in 3D – Anisotropia

Anisotropia

Se pensate che il filamento faccia tutto… vi sbagliate di grosso. La direzione di costruzione del nostro oggetto, in realtà, vi fornirà un ulteriore boost di “resistenza” se verra scelta accuratamente.

In questo video parlerò del concetto di ANISOTROPIA dei pezzi stampati in 3D. Spesso si da colpa ad un materiale scadente se il nostro oggetto stampato si rompe facilmente: ogni oggetto ha la sua “storia” e il suo corretto impiattamento/direzione di stampa. Vi troverete a far fronte a dure scelte del tipo: “prediligo la resa estetica o la resa meccanica?”… deciderete voi!

Materiale utilizzato PBT: https://help3d.it/prodotto/pbt-alta-resistenza-keytech/

Qui sotto troverete i link agli studi che ho trovato qua e la in rete:

https://it.wikipedia.org/wiki/Anisotropia
http://www.veryst.com/project/Anisotropy-of-3D-Printed-Polymers
https://www.sculpteo.com/blog/2014/05/14/material-considerations-choose-right-plastic-production-method-part-2/
https://formlabs.com/blog/isotropy-in-SLA-3D-printing/?utm_source=social&utm_medium=facebook&utm_content=isotropyblog
https://www.3dhubs.com/knowledge-base/how-does-part-orientation-affect-3d-print
https://www.3dhubs.com/knowledge-base/how-design-snap-fit-joints-3d-printing
https://www.3dhubs.com/knowledge-base/how-design-parts-fdm-3d-printing
http://3dprintingforbeginners.com/stop-3d-printing-everything-in-one-piece/

What is the influence of infill %, layer height and infill pattern on my 3D prints?

 

0 Commenti

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*